Come scegliere una porta blindata per la tua abitazione

quale porta blindata scegliere

Quale porta blindata scegliere e quali sono le più sicure in termini di qualità, isolamento termico e protezione dalle effrazioni?


L'acquisto di una porta blindata è una scelta obbligata se si vuol rendere sicura un'abitazione o anche un ufficio o un qualsiasi altro immobile. Ecco perchè è importante conoscere le caratteristiche fondamentali delle porte blindate per scegliere un modello che sia non solo affidabile dal punto di vista della resistenza, ma anche per quanto concerne la qualità dei materiali e gli accessori opzionali.

Come orientarsi nella scelta e come riconoscere le porte blindate migliori e più adatte alle nostre esigenze? Scopriamo insieme gli aspetti da tenere in considerazione prima dell'acquisto e quali sono i criteri principali per valutare le alternative più vantaggiose offerte dal mercato.


Quale porta blindata scegliere: classe, isolamento termico e tecnologia

Oltre all'aspetto prettamente funzionale dal punto di vista della sicurezza, scegliere una porta blindata significa anche dare un nuovo aspetto all'ingresso di casa. Le caratteristiche da prendere in considerazione prima dell'acquisto, in definitiva, comprendono la capacità di isolamento termico, la qualità dei materiali, le tecnologie in dotazione ma anche l'aspetto estetico, che deve uniformarsi al design dell'ambiente, sia che si tratti di porte blindate per interni che per esterno.

✔ Capacità di resistenza alle effrazioni

Non vi è dubbio sul fatto che la caratteristica principale di una porta blindata sia la capacità di resistere ai tentativi di forzatura.

È molto utile sottolineare, a questo riguardo, che a tutte le porte blindate disponibili in commercio è associato un valore, la classe antieffrazione, assegnato in maniera del tutto imparziale ed oggettiva e che rappresenta un punto di riferimento molto prezioso per il consumatore.

La classe antieffrazione viene indicata con un numero, da 1 a 6: la classe antieffrazione 1 è la meno affidabile in assoluto, mentre la classe 6 viene considerata la più performante e sicura.


Va detto comunque che questa classificazione non riguarda i soli modelli destinati ad un uso abitativo, bensì tutte le porte blindate, anche quelle destinate a contesti di massima sicurezza come possono essere caveau bancari o edifici governativi: un dettaglio importante per capire che quelle di classe 6 non sono le uniche porte blindate affidabili e inespugnabili.


Per la sicurezza di un'abitazione, infatti, le classi antieffrazione suggerite sono la 3 e la 4, dotate di caratteristiche idonee per una completa protezione e l'isolamento adeguato di un appartamento o una casa indipendente.

Assicuratevi quindi che la porta blindata che state acquistando abbia una classe pari o superiore a 3 per cominciare a valutare un prodotto di qualità.


In tal senso, ponete particolare attenzione al tipo di serratura della porta blindata. Le migliori sono a cilindro europeo in acciaio, con tecnologia anti-bumping e anti-picking opzionale: durevoli nel tempo, assicurano una protezione più efficiente contro qualsiasi tentativo di manomissione della serratura.


porte blindate migliori


✔ Capacità di isolamento termico 

La capacità di isolamento termico di una porta blindata è un fattore che non può essere trascurato, poichè influisce in maniera significativa anche sulla complessiva efficienza energetica dell'abitazione.

Un aspetto importante che assume una rilevanza maggiore nel caso in cui si intenda installare una porta blindata per esterno, come è tipico, ad esempio, delle villette indipendenti, esposta direttamente all'aperto. 

Le proposte molto performanti in tal senso, per fortuna, non mancano: sul sito dell'azienda ArietePorteBlindate si possono trovare delle porte blindate a isolamento termico totale, fino a 0.6 W/mK, in grado di garantire, nel lungo periodo, un risparmio energetico davvero cospicuo.


Oltre a valutare l'aspetto isolante (tipo di coibentazione e guarnizioni, in primis) di una porta blindata da esterno, sarà necessario, in questo caso, porre attenzione anche alla qualità dei pannelli di rivestimento che devono essere resistenti alle condizioni atmosferiche (vento, pioggia, esposizione al sole) e durevoli nel tempo. Alluminio e legno sono spesso le scelte più consigliate per un portoncino esterno.


✔ Tecnologie in dotazione

Se in passato nelle porte blindate si ricercava solo la massima sicurezza e l'efficienza, oggi sono sempre più richieste delle funzioni opzionali molto avanzate che ne fanno dei prodotti tecnologici di alta gamma, inserite nell'ambito dell'automazione domestica.

La tecnologia applicata alle porte blindate parte, ad esempio, dallo spioncino elettronico, una vera e propria rivoluzione: le immagini video registrate dalla porta blindata possono essere visualizzate direttamente sul proprio smartphone sia mentre si è in casa che quando si è assenti.

Grazie all'altoparlante integrato è possibile perfino rispondere a chi suona pur non essendo in casa: una funzione che, oltre ad essere comoda, è utile anche per tenere alla larga i malintenzionati, che prima di compiere un furto sono soliti verificare se in casa vi sia qualcuno.


Non mancano ulteriori funzioni tecnologiche, come la presenza di sensori che, laddove venga rilevata la presenza di qualcuno dietro la porta blindata, accendono automaticamente la luce oppure avviano una videoregistrazione, anch'essa utilissima nell'ottica della sicurezza.


Altri aspetti da considerare nella scelta di una porta blindata

Oltre a quanto detto fino ad ora, vi sono altri aspetti da prendere in considerazione prima di acquistare una porta blindata per la propria casa. Uno di questi è l'isolamento acustico che, se in determinati contesti è poco rilevante, in altri può invece avere una grande importanza, specie per le porte blindate da esterno di abitazioni ubicate in vie urbane molto trafficate o comunque in prossimità di luoghi particolarmente rumorosi.


Altrettanto importante inoltre, l'estetica: la porta blindata è un elemento visivamente molto impattante, sia per quel che riguarda gli interni che le facciate esterne dell'edificio, quindi anche il design ha sicuramente il suo peso nella valutazione delle diverse alternative in commercio.

I produttori di porte blindate, peraltro, negli ultimi tempi hanno proposto molte novità, con modelli sempre più accattivanti, come le porte blindate con vetro, le quali associano la robustezza alla proverbiale eleganza di questo materiale grazie all'impiego di speciali tipologie di vetro antisfondamento, oppure le porte blindate a due ante, meno diffuse ma, in alcuni contesti, decisamente più eleganti e d'effetto.

© 2016 A Glamorous Lifestyle by Rita Amico. Powered by Blogger.