Dizionario delle scarpe: guida completa ai nomi delle calzature femminili

Si fa presto a dire scarpa da donna, ma siete sicure di conoscere alla perfezione il nome di ogni calzatura? La semplice denominazione "scarpe col tacco" comprende una serie di varianti da far impallidire un'intero dizionario, senza contare tutte le altre. Pensate che io stia esagerando? Continuate a leggere e scoprirete un mondo ancora a molte davvero sconosciuto...



Quante di voi sanno distinguere una decolletè da una pump o una Mary Jane da una slingback? Se il vostro dizionario delle scarpe si è fermato alle sneackers di quando eravate adolescenti e alle ballerine post-partum, questo post vi rivelerà un mondo fatto di nomi a molte ancora sconosciuti.
Sapete infatti cos'è una mule? E un'open toe? Sapete distinguere un cuissard da un ankle boot?
Se vi è già venuto il mal di testa, mettetevi comode e cominciate a studiare...


👠 SCARPE COL TACCO: guida all'universo delle decolletè

Se in un negozio di scarpe chiedete di provare una Chanel e la commessa vi presenta una scarpa col tacco con il tallone scoperto chiamandola slingback, non siete voi ad aver sbagliato. In realtà avete scelto la stessa scarpa usando due termini diversi. Nell'universo delle scarpe da donna perdersi nelle definizioni esatte è un attimo, ecco perchè oggi mi è venuto in mente di creare un dizionario essenziale con una guida completa ai nomi delle scarpe femminili. Alcune probabilmente non le indossereste mai, ma meglio essere preparate a tutto e sfoggiare una cultura fashion da far impallidire Carrie Bradshow!

La scarpa col tacco per eccellenza: la decolletè Christian Louboutin

Partiamo dalle DECOLLETE, le scarpe col tacco per eccellenza. A punta arrotondata o a punta di freccia, non è una decolletè se non ha un tacco dagli 8 cm in su. In vernice, scamosciata o in pelle, declinata in tutte le tendenze moda, la scarpa tacco 12 è la calzatura più femminile ed evergreen: slancia la figura ed è sempre di moda.

Le slingback Valentino sono un must-have
Le decolletè hanno una serie di varianti. Si parte dalle STILETTO (decolletè con tacco vertiginoso e sottilissimo, rese celebri da Louboutin) fino alle SLINGBACK (decolletè aperte sulla parte posteriore e cinturino intorno al tallone, dette anche modello Chanel), passando per le OPEN TOE (le decolletè con la punta aperta da cui si intravedono solo le prime due dita del piede) e le PEEP TOE (le scarpe col tacco alto che lasciano scoperte un pò di più le dita dei piedi).

Altra decolletè ma meno formale è la MARY JANE, la scarpa col tacco (che spesso non supera i 10 cm) che presenta uno o due cinturini sottili che fasciano il dorso del piede oppure la caviglia.
Sempre con cinturino ma stavolta sul dorso del piede sono le decolletè T-STRAP, letteralmente "striscia a T", cioè con una sottile striscia di pelle o tessuto che collega il cinturino della caviglia con la punta: davvero stilose.
Infine, forse le meno conosciute ma tornate di moda negli ultimi tempi, le decolletè con TACCO D'ORSAY, ovvero quelle scarpe col tacco che lasciano scoperta la parte laterale del piede, da un lato oppure da entrambi.

Decolletè con tacco d'Orsay

👡 COSA SONO LE PLATFORM?

Sneakers platform in denim di Stella McCartney
Se la natura è stata avida di centimetri con voi ma non volete ammazzare i vostri piedi con tacchi vertiginosi che neanche sapete portare e vi fanno somigliare a una gazzella azzoppata, sappiate che c'è un'alternativa: le PLATFORM. Le platform non sono altro che scarpe con suola alta dal tallone alla punta in grado di regalare fino a quei 5-6 centimetri in più, camminando comodamente. Non saranno sexy come le decolletè, ma aiutano l'autostima. Dette anche creepers, si vedono non solo sui sandali ma anche su sneakers, ballerine e mocassini.

Pumps shoes open toe di Michael Kors
Da non confondere con le ZEPPE, retaggio delle nostre nonne e dei ruggenti anni 70, che invece hanno sì una suola alta ma il tallone più slanciato rispetto alla punta. Con o senza cinturino alla caviglia, trovano la loro massima espressione in materiali naturali come tessuto, pelle o impreziosite da strass, ricami e decorazioni particolari.

A metà strada tra le platform e le decolletè troviamo le PUMPS, in sostanza le scarpe col tacco alto con plateau sulla punta: un modo "furbo" per compensare l'altezza vertiginosa del tallone (si possono superare anche i 15 cm) e dare stabilità alla pianta del piede. Una calzatura di grande attrattiva ma che può facilmente mandarvi in traumatologia...

👣 FLAT SHOES: guida all'universo delle scarpe basse

Sarà pur vero che essere sexy ed eleganti ci fa sentire meglio, ma quanta fatica stare sui tacchi! Alla fine niente è più rassicurante di una flat shoe, ovvero di una scarpa bassa, comoda e rilassante. Per fortuna, negli ultimi tempi sono tornate di gran moda e ci offrono l'opportunità di essere glamour senza troppi sacrifici. L'universo delle flat shoes è immenso e ci propone delle varianti adatte davvero a tutte.

Le classiche ballerine Chanel bicolor

Dalle BALLERINE, scarpe basse rasoterra chiuse dallo stile romantico, ai MOCASSINI, con suola in cuoio o in gomma, fino ai SANDALI, scarpe basse aperte, ci si perde in una miriade di modelli diversi. Con il termine SANDALO DA DONNA, poi, ci si immerge in una foresta di varianti: sandalo col tacco, flat, lace-up (con cinturini che partono dalla caviglia fin su tutta la gamba, detti anche gladiatori), con la zeppa oppure platform, è la scarpa più versatile che ci sia.

Mules Gucci in pelle con borchie e perle sul tacco

Una variante moderna della flat shoe è la MULE o sabot: pantofolina o zoccolo scoperto sul tallone. In pelle, velluto o scamociata, la mule può essere sia bassa che col tacco alto, grosso e con la punta aperta. Per molte ma non per tutte, è diventato un modello davvero chic. E poi ci sono le pantofole a tutti gli effetti, dette SLIPPERS: morbide, flessibili e spesso imbottite di pelliccia...

Slip on LiuJo con strass
Se invece siete delle ragazze che amano avere i piedi per terra (nel vero senso della parola), l'universo delle scarpe basse trova la sua massima espressione nelle SLIP ON. Versione riveduta e corretta delle care e intramontabili ESPADRILLAS (un tempo solo in fibra di iuta e tela), le slip-on sono oggi la valida alternativa alle sneakers: le trovi in pelle, in pizzo, in denim e in velluto.

Per le irriducibili delle scarpe stringate le SNEAKERS sono ancora l'ultimo invalicabile baluardo, oggi ridimensionato e portato ai massimi livelli della moda. Ma non chiamatele più "scarpe da ginnastica": con un abito lungo, con una maxi gonna o con un paio di jeans sono il massimo del trend.
Le scarpe stringate hanno poi una variante elegante e prevalentemente invernale denominata FRANCESINA, spesso in vernice o pelle, con suola alta anche in gomma (da non confondere con le Derby maschili).

I sandali con tacco preferiti da Carrie Bradshaw sono di Manolo Blahnik

👢 STIVALI DA DONNA: ankle boot o cuissard?

Ankle boot scamosciato Dolce&Gabbana
Dicono che lo stivale sia datto solo a chi ha gambe lunghe e snelle. Niente di più sbagliato, se sai scegliere il modello giusto e soprattutto lo sai riconoscere! Con il termine stivale da donna in realtà dite tutto e niente perchè i modelli sono tanti e molto diversi fra loro.
Prendiamo ad esempio gli ANKLE BOOTS o tronchetti: non sono altro che gli stivaletti alle caviglie, con o senza tacco. Se sono bassi con suola in gomma "carrarmato" possono chiamarsi bikers (ispirati agli stivaletti dei motociclisti, con borchie e cinturini) oppure beatles (con fascia elastica sui lati, ispirati agli anni 60). Se hanno il tacco diventano a tutti gli effetti degli ankle boots, con stiletto o tacco grosso, non oltre i 10 cm, e a volte aperti in punta da indossare rigorosamente senza calze.

I miei beatles Zaful

Di grande tendenza negli ultimi anni gli stivali alti al ginocchio, detti anche CUISSARDES: in camoscio, in pelle o in vernice, fasciano la gamba fin oltre il ginocchio. Flat o con tacco alto, slanciano la silhouette con uno stile accattivante.
Meno accattivanti i COWBOYS BOOTS o camperos, da portare con gli shorts o con i jeans, in stile country, oppure i MOON BOOTS o dopo-sci che, saranno pure comodi e caldi, ma sono un pugno in un occhio. E poi ci sono i WELLINGTONS, modo carino e fashion per chiamare quegli orribili ma trendy stivali di gomma anti-pioggia.

Stivali cuissardes Laura Biagiotti

Il nostro viaggio nell'universo delle scarpe da donna finisce qui. Sono certa di aver dimenticato qualche modello, quindi se ve ne viene in mente qualcuno che non trovate qui segnalatemelo con un commento!


20 commenti:

  1. Con tutti questi nomi, mi vengono le vertigini! ahahahahah
    Lo ammetto, non conoscevo almeno la metà di questi nomi. Sarà che per me sono tutte "scarpe con il tacco" e poche altre varianti

    RispondiElimina
  2. Non penso che ricorderò ogni singolo nome ahah.
    Gran parte di questi neanche li conoscevo, io ho una classificazione più generica ahaha

    RispondiElimina
  3. Io amo le scarpe molte, bellissimo articolo e bellissima descrizione di ogni tipo di scarpa.

    RispondiElimina
  4. Articolo interessante, devo dire che in quanto amante delle scarpe ne conoscevo abbastanza, non tutti però

    RispondiElimina
  5. Che bella guida curiosa e simpatica! Non conoscevo tutti i tipi di scarpe ma la maggior parte sì!
    Bell'articolo!

    RispondiElimina
  6. grazie grazie grazie! io sono sempre in crisi quando devo trovare i nomi delle scarpe e tu ora mi hai dato un ottimo spunto

    RispondiElimina
  7. oltre la metà dei tipi di scarpe non li avevo mai sentiti nominare. però conosco Blahnik appunto per Carrie :D fa delle scarpe che non saprei quando e dove indossare ma sono opere d'arte

    RispondiElimina
  8. Sarà difficile ricordare tutti i nomi! Ne conoscevo solo alcuni, però le decollète di Laboutin sono davvero da lasciare senza fiato :D

    RispondiElimina
  9. davvero interessante questo articolo sui nomi delle scarpe..... qualche nome mi sfuggiva...

    RispondiElimina
  10. Utilissimo questo articolo, mi hai aperto un mondo! Io sono sempre un disastro con i nomi degli accessori di moda, dei vestiti e delle scarpe, e ora mi sono fatta una piccola cultura che mi servirà per smettere di fare figuracce con le mie amiche!

    RispondiElimina
  11. Wooow! bellissimo articolo per me che sono un'amante delle scarpe.. mi piace comprarle e averne di diversi tipi. Conoscevo la maggior parte delle categorie ma non tutte, sei stata molto precisa e mi hai aperto un mondo su certi tipi di scarpe.

    RispondiElimina
  12. Interessante sarebbe da fare leggere a parecchie donne che non conoscono tutte le differenze e invece si credono delle grandi esperte...piccolo sfogo da commessa di moda😂

    RispondiElimina
  13. Insomma le mie preferite sono le pumps open toe... L' ho imparato oggi!

    RispondiElimina
  14. Ammetto di non essere una che ha l'armadio pieno di scarpe, ma veramente non immaginavo tutti questi nomi.
    Belli i cuissardes!

    RispondiElimina
  15. Per me il tacco è solo a spillo e almeno 12 cm. La scarpa bassa è la sneaker. Odio la zeppa e gli stivali al polpaccio...

    RispondiElimina
  16. Questa tua guida è davvero perfetta. La dovrebbero leggere tutte le donne, anche se solo per curiosità =)

    RispondiElimina
  17. Bello questo post. Mi hai fatto fare un viaggio tra le mie scarpe preferite. Adesso ti suggerirei un post dedicato ai tacchi con suola americana o europea. Non ricordo quale sia la differenza, ma io indosso quella all'americana (quando le trovo) e sono le più comode con i tacchi sopra gli 8 centimetri.

    RispondiElimina
  18. Posso confessare che la metà non sapevo distinguerle? Nella mia infinita limitatezza pensavo alla semplice distinzione tacco 12, ballerine, da ginnastica.. ecco ora però so come mettere in crisi una commessa :D

    RispondiElimina
  19. Ma che guida utile per districarsi nel fantastico mondo delle scarpe. Ricorderò tutti questi nomi? Maria Domenica

    RispondiElimina
  20. Un ottima guida su vari stili di scarpe e soprattutto su varie marche, così che ognuna di noi sia più che preparata quando va a fare shopping! A me piacciono molto anche le scarpe levis quando si tratta di scarpe sportive. Invece per le occasioni un pò più serie mi affido a un sito scoperto da poco AlwaysOn Show, dove ci sono molte proposte interessanti per le scarpe, soprattutto per quanto riguarda l'ingrosso scarpe donna.
    Consiglio una visita

    RispondiElimina

Nel rispetto della normativa sul trattamento dei dati personali (GDPR) puoi scegliere di commentare questo post usando il tuo account Google, oppure avvalerti delle opzioni Anonimo o Nome/URL disponibili dal menù a tendina in questo form. In ogni caso, nessuno dei tuoi dati personali verrà usato dall'amministratore di questo blog nè venduto a terzi.

© 2016 A Glamorous Lifestyle by Rita Amico. Powered by Blogger.