Moda stile anni 50: come il vintage influenza la moda contemporanea

moda stile anni 50

La moda anni 50 ispira ancora gli stilisti contemporanei: uno stile senza tempo che esalta la femminilità e l'eleganza innata di ogni donna

Lo stile anni 50 sembra non subire il tempo che passa. Negli ultimi anni infatti stiamo assistendo ad un vero revival della moda anni 50 rivista e corretta da molti degli stilisti più famosi della scena fashion mondiale. Tailleur avvitati, gonne longuette o a ruota, abiti vintage e pantaloni a vita alta sono ormai immancabili nel guardaroba di una donna del duemila, grazie a quello stile intramontabile che esalta la femminilità e l'eleganza d'altri tempi. Senza dimenticare che gli anni 50 hanno segnato l'inizio di un'epoca: quella del jeans!

Grandi maison come Dolce & Gabbana, Yves Saint Laurent e Michael Kors hanno attinto a piene mani dalla moda anni 50, ispirandosi alle dive di Hollywood come Grace Kelly e Audrey Hepburn, vere icone della moda del tempo, oppure ai ricordi del passato, come è successo a Domenico Dolce che, ripescando dalle sue radici siciliane e dagli abiti che indossavano le donne del sud, ne ha fatto il vessillo di tutte le ultime collezioni della griffe.

Ed è così che gli abiti anni 50 sono diventati le vere tendenze di stagione perchè stanno bene a tutte: valorizzano il punto vita anche delle più curvy e regalano sinuosità alle più magre, con quel tocco di femminilità spontanea e non artefatta che risulta sempre vincente. Il tubino nero di Colazione da Tiffany è un classico evergreen che ha saputo rivalutarsi nel tempo, restando da oltre 60 anni uno dei capi di abbigliamento irrinunciabili di una donna.


abiti stile anni 50
L'abito vintage stile anni 50 è di tendenza anche in questa stagione

Nelle ultime stagioni sono tornati prepotentemente di moda le gonne a ruota, così leggiadre e comode in ogni occasione, i tailleur con gonna longuette, così sobri ma nello stesso tempo così iperfemminili, e gli shorts, veri protagonisti di questa estate. Tre capi diversi tra loro, ma che ci confermano quanto la moda anni 50 mettesse in primo piano la donna e le sue forme, a differenza dei decenni successivi che hanno creato un concetto stilistico più astratto di femminilità, più marcato sia negli anni 70 che negli anni 80.

Come vestirsi stile anni 50

Vestire stile anni 50 oggi significa scegliere capi che ci fanno sentire bene, che armonizzano la silhouette e che, nonostante le inversioni di tendenza che si presentano in ogni stagione, non passano mai di moda. Il cappotto check, con le sue stampe a quadretti o in principe di galles, è un classico senza tempo che fa capolino ogni autunno-inverno. Così come la giacca biker in pelle, ispirata ai giovani ribelli già visti in molti film americani anni 50, è diventata un capospalla da donna sempre di tendenza da rispolverare ogni anno.

cappotti stile anni 50
I cappotti a quadretti o in principe di galles sono sempre attuali

Gli accessori soprattutto sono quelli che hanno realmente cavalcato i tempi, come le scarpe: decolletè col tacco stiletto, le ballerine bicolore o le mary jane con il cinturino alla caviglia sono veri emblemi della moda anni 50. Senza contare il settore borse: oggetti dal valore inestimabile che ancora oggi dominano la scena senza essere cambiate di una virgola. Mi riferisco alla Kelly di Hermès o alla classica 2.55 di Chanel: borse di culto che hanno visto la luce proprio in quegli anni e che ancora oggi sanno essere estremamente moderne.

Fra tutti si distinguono gli abiti vintage anni 50, nelle più moderne stampe floreali o nel più classico pois (sia in bianco e nero che a colori), sempre più presenti nelle collezioni moda di qualsiasi stagione e adattabili ad outfits diversi, sia per il giorno che per la sera. Un abito a gonna larga può essere indossato con un paio di sandali bassi o con delle pumps nude, mentre un tubino aderente, appena sopra il ginocchio, predilige scarpe col tacco preziose e slingback di classe. Sia l'uno che l'altro si prestano ottimamente come abiti da cerimonia, per sfoggiare un look sobrio ma raffinato.


shorts stile anni 50
Gli shorts stile pin-up anni 50 sono di tendenza anche nel 2020

Tra i consigli per vestirsi stile anni 50 non è da trascurare anche il trucco. Il make-up anni 50 è semplice ma di effetto: rossetto rosso sulle labbra e una generosa riga di eyeliner sulle palpebre, da accentuare con il mascara, rigorosamente nero.
A completare il look anni 50 i gioielli, che non devono essere eccessivi: orecchini di perle al lobo, giro di perle intorno al collo e anelli in oro con pietre naturali sono il vero must.
Ultimo accessorio che sottolinea lo stile anni 50 è il cappello: minimal, con piccole decorazioni e del colore dell'abito. In alternativa, per un look più sbarazzino e trendy, il foulard, da annodare dietro la nuca tra i capelli sciolti.

gonna a ruota stile anni 50
La gonna lunga a ruota stile anni 50 è sempre di gran tendenza

tailleur stile anni 50
Il tailleur stile anni 50 è un must anche questo autunno-inverno 2020


4 commenti:

  1. A me lo stile vintage anni 50 piace davvero moltissimo soprattutto amo le gonne ampie. Grazie mille per i consigli ^^

    RispondiElimina
  2. Adoro le gonne ampie ed lo stile anni 50

    RispondiElimina
  3. Questo stile mi ha sempre affascinata fin da piccola perchè mi faceva subito pensare alle dive di un tempo. Adesso mi piace indossare ogni tanto le gonne a ruota, come total look invece non mi ci vedo.

    RispondiElimina
  4. Mi pace tantissiimo lo stile degli anni 50, sono felice che sia tornato di moda!

    RispondiElimina

Nel rispetto della normativa sul trattamento dei dati personali (GDPR) puoi scegliere di commentare questo post usando il tuo account Google, oppure avvalerti delle opzioni Anonimo o Nome/URL disponibili dal menù a tendina in questo form. In ogni caso, nessuno dei tuoi dati personali verrà usato dall'amministratore di questo blog nè venduto a terzi.

© 2016 A Glamorous Lifestyle by Rita Amico. Powered by Blogger.