Dove mangiare a New York e spendere poco? Guida ai migliori ristoranti stellati economici e ai fast food della Grande Mela

State programmando un viaggio nella Grande Mela ma non avete ancora le idee chiare su dove mangiare a New York e spendere poco? Guida alla capitale mondiale del fast food tra ristoranti stellati, cucina tradizionale e locali alternativi a prezzi economici.



New York è la città che non dorme mai, affascinante, caotica e cosmopolita. Proprio come la sua cucina. Se state programmando un viaggio a New York per la prima volta, oltre a scegliere le mete turistiche più famose e dove alloggiare, vi consiglio anche di dare un'occhiata ai locali più caratteristici dove andare a mangiare, senza rinunciare alla qualità del cibo e magari in una location particolare da dove ammirare il fascino della Grande Mela. Dove mangiare a New York e spendere poco? Se siete tipi da fast food o non volete rinunciare alla cucina stellata europea anche negli States, ecco una guida completa su dove mangiare bene a New York.

Ristoranti a New York: 6 ristoranti stellati economici alla portata di tutti


Se siete tipi dai gusti raffinati o semplicemente volete godervi la città anche mangiando in una location esclusiva, la scelta di un ristorante stellato a New York è quasi naturale ma comporta la conoscenza di alcune regole fondamentali:
  • PRENOTAZIONE: per pranzare o cenare in un ristorante a New York di un certo livello bisogna sempre prenotare con largo anticipo (dalle 48 ore a qualche settimana). 
  • DRESS CODE: in molti ristoranti stellati di New York è richiesto un abbigliamento adeguato, soprattutto per quanto riguarda gli uomini. Vietati shorts e sandali, mentre sono quasi sempre richieste giacca e cravatta (anche se quest'ultima non è più obbligatoria come un tempo). Per le donne è suggerito un abbigliamento elegante.  
  • TASSE E MANCE: quanto costa mangiare a New York? Il conto totale include sempre le tasse (intorno all'8%) e quasi sempre la mancia, che in un ristorante stellato incide fino al 20% sul totale. 
Niente paura però perchè a New York un ristorante stellato sa essere anche relativamente economico, dove degustare una cucina di alta qualità senza svenarsi: ecco 6 dei ristoranti stellati economici più consigliati dalla guida Michelin.

  • AUREOLE
E' il classico ristorante stellato americano a pochi passi da Times Square, in zona Midtown, tra la 7th avenue e Brodway, al 135 della 42th str. west. Una stella michelin, l'Aureole propone un menù composto da piatti della migliore tradizione culinaria americana, non senza qualche contaminazione europea. Ambiente intimo e tranquillo, con disponibilità di più sale, offre il menù fisso, sia a pranzo che a cena, a partire da 38 e 125 dollari a persona. Per chi ama la cucina tradizionale del posto.

Ristoranti italiani a New York: il Marea

  • MAREA
Il Marea è uno dei tanti ristoranti italiani a New York, ma uno dei pochi ad essersi guadagnato ben due stelle Michelin. Situato in zona Central Park al 240 di Central Park South, a pochi metri dal Columbus Circle, propone un menù prevalentemente a base di pesce e pasta fresca fatta a mano, come nella migliore tradizione italiana, nonostante la guida dello chef anglofono Michael White.  Ampia varietà di portate e menù di degustazione, accompagnato da un'ottima selezione di vini, quasi tutti di provenienza europea. Considerato uno dei ristoranti stellati più economici di New York (valutando il rapporto qualità-prezzo), un pranzo da due portate (un primo e un secondo) costa intorno ai 55 dollari a persona, mentre una cena da 4 portate non supera i 140 dollari. Per chi non sa rinunciare alla cucina di casa nemmeno all'estero.

  • DANIEL
Il Daniel è una vera istituzione della cucina francese, un ristorante due stelle michelin tra i più celebri di New York. Situato in zona Upper East Side al 60 della East 65th Street all'angolo con Park Avenue, e di proprietà dello chef Daniel Boulud dal 1993, offre un ambiente raffinato ed elegante e una cucina di chiara contaminazione europea a base di carne e pesce. Vini francesi selezionatissimi fanno il resto. Aperto solo a cena, il menù fisso di 4 portate costa intorno ai 150 dollari a persona (vini e mance escluse). Per gli estimatori della cucina francese e degli ambienti esclusivi ma economici.

  • AQUAVIT
L'Aquavit è forse l'unico dei ristoranti di New York a due stelle michelin che serve esclusivamente cucina scandinava. Gestito dalla chef Emma Bengtsson, si trova a Manhattan a pochi passi da Park Avenue, al 65 della 55th street east. Concepito come un bistro, l'Aquavit propone piatti essenziali della tradizione svedese ma rivisitati in chiave moderna, a base di pesce e carne. Solo 58 dollari a persona per un pranzo di 3 portate o, a scelta, il menù degustazione dello chef. Per chi a New York si sente cittadino del mondo.

Dove mangiare bene a New York: Le Bernardin

  • LE BERNARDIN
Le Bernardin, ristorante a 3 stelle michelin, considerato tra i migliori di New York ma a prezzi ragionevoli, è un'istituzione della cucina francese a base di pesce fin dal 1986. Situato nei pressi del Moma, in zona Midtown, al 155 della 51th street west, tra la 7th e la 6th avenue, offre un ambiente elegante e un servizio impeccabile. Aperto sia a pranzo che a cena, propone menù fissi di 3 portate a partire da 88 dollari a persona. Per i più esigenti consigliato Le Bernardin Tasting Menù a 185 dollari a persona. Per chi ama il pesce e la cucina francese di un certo livello.

  • KAJITSU
Infine, non poteva mancare la cucina giapponese, questa volta però declinata in versione moderna e inusuale. Il Kajitsu, ristorante a 1 stella michelin  propone un menù con piatti della tradizione giapponese e asiatica riveduti e corretti ma essenzialmente legati alla stagionalità. Situato a Midtown, al 125 della 39th str. east all'angolo con Lexington Avenue, ambientazione minimal ed essenziale, punta molto sulla cucina Shojin, ovvero un metodo di preparazione vegana Kaisei. Due i menù fissi: Hana (95 dollari a persona) e Omakase (125 dollari a persona) oltre a una selezionatissima e ampia lista di thè. Per chi non ha paura di sperimentare.

Fast Food a New York: guida alle catene fast food della Grande Mela e ai piatti tradizionali americani


Considerata la capitale mondiale del fast food New York ha fatto della sua cucina tradizionale un vero business internazionale. Parlare di cucina tradizionale americana però è un pò un azzardo, poichè molti dei piatti sono frutto delle contaminazioni portate negli States dagli immigrati europei e non solo. Ne sono un esempio gli hamburger o il pastrami, quest'ultimo di tradizione ebraica e piatto simbolo di New York.
Dove mangiare le specialità tipiche della Grande Mela? Guida alle migliori catene fast food americane e ai locali tradizionali a New York (escluso McDonald's) dove mangiare bene e spendere poco.

Il pastrami sandwich servito al Katz's Deli di New York
  • KATZ'S DELI
Se volete degustare la vera cucina tradizionale americana il Katz'sDeli serve il miglior pastrami di New York, preparato secondo l'antica ricetta ed affettato al momento. Situato al 205 di E Houston Street, nel Lower East Side, propone una vasta scelta di piatti tradizionali della gastronomia ebraica newyorkese, tra cui proprio il pastrami sandwich. Prezzi un pò più alti della media (tra i 17 e i 22 dollari a persona), ma ottimo servizio e atmosfera tipica americana. Se può interessarvi, in questo stesso locale è stata girata la famosa scena del film "Harry ti presento Sally".

  • SHAKE SHACK
Se siete degli irriducibili degli hamburgers, fate un salto da Shake Shack, la catena di fast food di New York, aperta anche a colazione, specializzata in hamburger e panini. Da provare: l'hamburger vegetariano e la specialità della casa con uova e bacon, a partire da 5 dollari a persona.

Lo Shack Burger servito in tutti gli Shake Shack
 
  • FIVE GUYS
Molto stile Mc Donald's invece Five Guys offre hot-dogs, burger e sandwiches ad un prezzo davvero economico. Ingredienti supplementari e refill delle bibite senza limiti incluso nel prezzo (in media 8-9 dollari a porzione). Molto conveniente ed economico, per un pasto al volo tipico americano.
 
  • APPLEBEE'S
Se invece cercate la varietà del ristorante ma alla velocità del fast food, Applebee's propone piatti tipici della cucina americana e un ricco menù composto da aperitivi, insalate con carne e pesce e carne alla griglia. I prezzi sono un pò più alti (a partire da 25 dollari a persona) ma le porzioni sono abbondanti e di qualità.

Mama Sbarro's in Times Square, uno dei fast food italiani più celebri di New York

  • MAMA SBARRO'S
E se proprio non potete fare a meno degli spaghetti anche a New York, fate un salto da Sbarro. Piatti tradizionali italiani, rivisitati in chiave americana, ad un prezzo economico (menù fisso a 10 dollari a persona): spaghetti con le polpette, spaghetti al sugo e pizza in tutte le sue declinazioni. Per rimpiangere subito l'Italia...

  • CHIPOTLE
Sempre in tema di cucina tradizionale, Chipotle invece è il classico fast food messicano: burritos, tacos, pollo e fagioli, guacamole e riso, tra le portate in menù, ad un prezzo decisamente economico (a partire da 4 $ a porzione) e con refill bibite incluso.

  • DUNKIN DONUTS
New York è anche ciambelle americane con la glassa e la Dunkin Donuts è il suo tempio. Oltre alle ciambelle dei Simpson (a partire da 1,50 $), troverete anche specialità salate come i bagel con uova, cheese e bacon. Ideale per colazioni super energetiche e spuntini ammazza-fame.

Hot-dogs serviti al Gray's Papaya di New York

  • GRAY'S PAPAYA
Se invece vi è venuta voglia di un hot-dog, troverete un Gray's Papaya in molti dei punti strategici della città. Il paradiso degli hot-dogs è una vera istituzione a New York, ideale per uno spuntino veloce ed economico (a partire da 1,50 dollari a porzione) a qualsiasi ora del giorno e della notte.

  • PRET A MANGER
Per concludere, voglio segnalarvi anche una catena di fast food a New York che sta avendo un grande successo: Pret a Manger. Più che un locale dove mangiare, sembra un self-service. Piatti già pronti in banco frigo o minestre, zuppe, pasta fatte al momento, ma con una connotazione comune: sono tutti di origine biologica, salutari e leggeri. Davvero un controsenso per la concezione del cibo americano finora, dove anche il caffè è rigorosamente bio. Un nuovo modo di concepire il fast food a prezzi contenuti (tra i 15-20 $ a porzione).

18 commenti:

  1. Fantastico il tuo articolo! tra 2 anni ho pensao di andare a NY, sono avvantaggiata ora sapro dove andare appena arrivata sul luogo.

    RispondiElimina
  2. Quanti posti nuovi che non conoscevo, soprattutto tra i ristornati stellati anche se Aquavit ormai penso sia famoso e tutti ne conoscano la fama. I fast food invece li conoscevo più o meno tutti anche perché sono quasi gli stessi che in UK.

    RispondiElimina
  3. Io sono una di quelle che, quando sono nella city e ci sono stata diverse volte, vuole provare tutto. Il KATZ'S sicuramente è un posto da non perdere. Mi segno alcuni dei posti che hai consigliato, quelli che non conosco. grazie

    RispondiElimina
  4. Accidenti che carrellata! I ristoranti stellati sembrano meravigliosi ma di solito tendo ad evitarli. Concordo invece con te sulle catene che non solo quelle spazzatura. Molte di quelle che hai menzionato sono economiche ma offrono del vero cibo buono. Se posso, aggiungerei solo i "track" che spesso sono ottime alternative per qualcosa di veloce che sia appunto economico e anche di qualità! Complimenti per le scelte, molte le ho provate ma molte altre mi mancano e spero di poterle provare presto di persona!

    RispondiElimina
  5. Sono stata a New York più di 10 anni fa, chissà se ci sono ancora i ristoranti dove ho pranzato io. Uno era ai piedi dell'empire state building. Oggi i prezzi mi sembrano lievitati. Kta's delicatessen , però, rimane il migliore, per chi, come me , adora Harry ti presento Sally

    RispondiElimina
  6. Grazie per aver condiviso questo articolo. Ho sempre paura di provare la pasta fuori dai nostri confini, anche se in un ristorante stellato come Marea. Però se è in questa lista, un motiva ci sarà.
    La meta delle catene di fast food che hai menzionato non le conoscevo, ma posso spendere solo parole di elogio per Chipotle (fa dei burritos eccezionali)

    RispondiElimina
  7. Wow dai fast food a ristoranti come Dio comanda!! Al momento non devo tornare a NYC però quando ci sono stata le prime due volte devo ammettere che è molto più cara rispetto ad altre città americane....ma ci tornerò sicuro!! e probabilmente farò un mix, sempre ristoranti del calibro da te appuntati magari no, però neanche solo fast food (se non voglio tornare col fegato a pezzi)!!

    RispondiElimina
  8. Wowww tantissimi posti da visitare! Quanto amerei andare in America... Prima o poi lo devo fare! Grazie per le dritte :)

    RispondiElimina
  9. Grazie per la tua guida, se mai dovessi andarci mi tornerà sicuramente utile.

    RispondiElimina
  10. Una bellissima guida culinaria! Io ho amato New York è devo dire che una delle cose più belle è stato provare i suoi bellissimi locali e ristoranti 😍

    RispondiElimina
  11. Non sono attratta dai fast food, ma dagli stellati. Visto che a New York non ci sono ancora stata, ho voglia di sognare il meglio. ;-)

    RispondiElimina
  12. Ho in programma un viaggio a New York ma non so ancora quando. però questa guida di ristoranti la tengo presente.

    RispondiElimina
  13. Molto utile questa guida. Non sono mai stata a New York ma ho sempre avuto la sensazione che se non sai bene dove andare a mangiare rischi di incappare in posti tremendi!

    RispondiElimina
  14. Gli stellati me li sono segnata tutti e la prossima volta a New York voglio provarne più di qualcuno assolutamente, proposte e prezzi sembrano davvero interessanti.

    RispondiElimina
  15. Mi interessa tantissimo dato che a luglio andrò proprio a new York

    RispondiElimina
  16. una guuida davvero ricca, memorizzo questo tuo articolo. Andremo a New York verso fine anno se tutto va bene e questa tua guida mi sarà davvero utile

    RispondiElimina
  17. Mi hai fatto venir fame! Mi è piaciuto tanto il tuo post...davvero utile per chi in una città che ha troppe offerte non saprebbe come orientarsi

    RispondiElimina
  18. una guida interessante me la salvo se dovessi andare a new york per risparmiare almeno sul cibo e nn spendere una fortuna

    RispondiElimina

Nel rispetto della normativa sul trattamento dei dati personali (GDPR) puoi scegliere di commentare questo post usando il tuo account Google, oppure avvalerti delle opzioni Anonimo o Nome/URL disponibili dal menù a tendina in questo form. In ogni caso, nessuno dei tuoi dati personali verrà usato dall'amministratore di questo blog nè venduto a terzi.

© 2016 A Glamorous Lifestyle by Rita Amico. Powered by Blogger.